Archivio | Geni incompresi RSS for this section

Pierluigi Ighina …genio incompreso.(Patty)

Nato nel 1908 a Milano e morto a Imola nel 2004, fu da sempre affascinato dal mondo dell’elettromagnetismo e dedicò la sua vita a realizzare invenzioni incredibili, a volte non accettate dalla scienza ufficiale poichè giudicate troppo stravaganti. Non fu mai preso molto sul serio, ma le sue scoperte ed invenzioni furono allo stesso tempo misteriose e a dir poco rivoluzionarie.

ighinia
A soli 16 anni formulò una teoria: “l’atomo magnetico”, che lui stesso definisce “la colla della materia”. Questa scoperta, secondo Ighina, sarebbe basata sull’ interscambio delle radiazioni elettromagnetiche tra Sole e Terra, che avverrebbe in una modalità del tutto particolare ed ancora non del tutto capita, e/o riconosciuta dalla scienza ufficiale. Questo meccanismo con le sue “pulsazioni” regolerebbe tutta la vita presente sulla terra.
Curioso il fatto, che molte delle civiltà antiche più avanzate, conservassero e tramandassero questo tipo di concetto.
Ighina aveva ipotizzato che con l’approfondimento degli studi sull’atomo magnetico si potevano fare cose incredibili come curare malattie o prevenire i terremoti. Cosa avesse scoperto Pierluigi Ighina è ancora un mistero, o meglio, lo è ancora per noi ed anche per la scienza ufficiale che non ha mai preso sul serio le sue teorie, tranne in qualche raro, rarissimo caso. Uno per tutti: GUGLIELMO MARCONI, che prima di morire esortò Ighina a continuare le sue ricerche nonostante tutto e tutti.
Una sua citazione; ” Esiste un’unica energia fondamentale che si irradia e si riflette in se’ stessa e moltiplicandosi crea materia e vita”.

Annunci

Nikola Tesla.(Patty)

 

Chi era Nikola Tesla?
è stato un ingegnere elettrico, inventore e fisico .tesla
È conosciuto per il suo lavoro rivoluzionario e i numerosi contributi nel campo dell’elettromagnetismo tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento. I suoi brevetti e il suo lavoro teorico formano la base del moderno sistema elettrico a corrente alternata, compresa la distribuzione elettrica polifase e i motori elettrici a corrente alternata, con i quali ha contribuito alla nascita della seconda rivoluzione industriale.
A causa della sua personalità eccentrica e delle sue apparentemente incredibili e talvolta bizzarre affermazioni, negli ultimi anni della sua vita Tesla fu considerato una sorta di “scienziato pazzo” . Molti dei suoi risultati sono stati usati, con molte polemiche, per appoggiare diverse pseudoscienze, teorie sugli UFO e occultismo New Age. Ciò è dovuto al fatto che Tesla lasciò “poca documentazione” sui risultati ottenuti, e anche questa spesso sotto forma di appunti, non di lavori organizzati e comprensibili a tutti. Pertanto è relativamente facile attribuirgli le idee più strampalate, o la paternità di invenzioni mirabolanti non accettate dalla “scienza ufficiale.
Al momento della sua morte, l’inventore stava continuando a lavorare sul teleforce, un progetto che aveva proposto senza successo al Dipartimento della Guerra degli USA; sembra che il raggio proposto che la stampa aveva ribattezzato “raggio della pace” o “raggio della morte” avesse a che fare con le sue ricerche sul fulmine globulare e sulla fisica del plasma, e che fosse composto di un flusso di particelle. I suoi scritti vennero classificati come top secret. Il cosiddetto “raggio della pace” costituisce un elemento di alcune teorie cospirative come mezzo di distruzione. J. Edgar Hoover dichiarò il caso “most secret”, vista la natura delle invenzioni di Tesla e dei suoi brevetti.
La notte del 7 Gennaio 1943, un vecchio di 86 anni morì in totale solitudine nella sua camera del “New Yorker Hotel”, a Manhattan.
Prima che gli addetti andassero a prendere il corpo per portarlo al “Campbell Funeral Parlor”, alcuni agenti dell’FBI frugarono la stanza da cima a fondo e aprirono la piccola cassaforte nella quale il defunto conservava tutti i documenti ma non trovarono alcun prototipo dell’apparecchio . Motivazione ufficiale di tale comportamento: il vecchio conduceva ricerche su un’arma segreta molto pericolosa.
L’uomo appena morto era Nikola Tesla.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: